Elon Musk testa il primo tunnel per auto elettriche

Elon Musk testa il primo tunnel per auto elettriche

Si narra che un giorno Elon Musk imbottigliato nel traffico lanciò un post su twitter in cui sosteneva che fosse inaccettabile. Ecco il risultato! Boring Company è il nuovo strumento con cui Elon Musk vuole abbattere la congestione del traffico. Non solo per chi ha un’auto elettrica Tesla. In questi giorni ha fatto testare il primo tunnel ad alcuni giornalisti. Sono saliti a bordo di una model X con ai piedi un accessorio particolare. Le auto infatti montavano una appendice retrattile per stabilizzarle nel tunnel di poco meno di 2 km, largo 3,7metri,  da percorrere a circa 70km/h.

Il test

Il test sembra sia andato bene ma è ben diverso dal piano originario di questa società di Elon Musk. In origine prevedeva delle piattaforme sui cui mettere le auto da far viaggiare a 200 km/h nei tunnel. Il sistema testato ora è un po’ diverso, con le auto che con la guida autonoma inserita e questo nuovo accessorio retrattile dell’auto, da circa 2/3 dollari, percorreranno i tunnel a velocità ridotta. La domanda è: sarà utile? La congestione del traffico sarà notevolmente ridimensionata da questa trovata? Non si creeranno code all’imbocco dei tunnel? Per ora con poche auto elettriche in giro sembra funzionare bene. Elon Musk sembra aver dato impulso ad un nuovo cambiamento.

Fausto Bonafaccia – V-Club News

Please follow and like us:
0

Lascia un commento